Azienda Certificata
ISO 9001:2008
Cert. Nr. IT12/0540
Logo certificazione Accredia Logo certificazione SGS

News

Le ultime notizie da Favaro Bilance

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI E ADEGUAMENTO XML 7.0

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI

Cos'è

La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato agli acquisti effettuati con modalità “cashless” (non in contanti), che parte il 1° gennaio 2021.
Possono partecipare tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi con strumenti di pagamento elettronici (bancomat, carta di credito, carta di debito) per i quali è rilasciato un documento commerciale (il vecchio “scontrino”) mediante un registratore telematico o la procedura web messa a disposizione dall’Agenzia delle entrate.
Ogni acquisto genera biglietti “virtuali” che consentono di partecipare alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto, fino a un massimo di 1.000 biglietti per uno scontrino pari o superiore a 1.000 euro.
Alle estrazioni della lotteria cashless partecipano non soltanto i consumatori ma anche gli esercenti, cioè i venditori che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Il biglietto vincente per il consumatore determina automaticamente anche la vincita per l’esercente.

I premi per gli esercenti

Per gli esercenti sono previsti i seguenti premi:

  • per le estrazioni settimanali, 15 premi da 5.000 euro ciascuno
  • per le estrazioni mensili, 10 premi da 20.000 euro ciascuno
  • per l’estrazione annuale, un premio da 1.000.000 di euro.

http://favarobilance.com/docs/Lotteria_Scontrini_per_Esercenti_18122020.pdf

 

Slitta di qualche settimana l’avvio      della lotteria: 

lo schema di decreto mille proroghe affida la definizione della data di avvio a un provvedimento a doppia firma dei vertici dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli e dell’Agenzia delle entrate.

Chi vende avrà così qualche settimana in più per adeguare il software del registratore di cassa telematico e chi compra avrà più possibilità di partecipare alla lotteria.

Dalla lotteria degli scontrini agli sfratti, ecco le ultime modifiche al milleproroghe

http://favarobilance.com/docs/il sole 24 ore - 26 dicembre 2020.pdf

 

 

Le novità sull’aggiornamento XML 7.0

A partire dal 1° aprile 2021 l’Agenzia dell’Entrate richiederà l’obbligo di adeguamento di tutti i Registratori Telematici al nuovo aggiornamento “XML 7.0”.

Questo aggiornamento è stato comunicato di recente e i produttori di Registratori hanno dovuto predisporre alcune modifiche.

Di conseguenza ad oggi il vostro dispositivo, può essere  non adatto a trasmettere con il nuovo tracciato e necessita di intervento tecnico. Dopo l’ultima proroga, annunciata il 23 dicembre 2021, il termine ultimo è il 31 marzo 2021.

Vediamo nel dettaglio cos’è questo aggiornamento e come fare per adeguarsi.

Adeguamento entro il 31 Marzo 2021

Il Provvedimento dell’Agenzia dell’Entrate del 28/10/2016, in seguito modificato nell’ultimo Provvedimento del 23/12/2020, entro il 31 marzo 2021 rende obbligatorio l’adeguamento alle nuove specifiche per l’invio dei corrispettivi.

Entro il 31 marzo 2021, pena sanzioni, tutti gli esercenti dovranno:

  1. Possedere un Registratore Telematico
  2. Avere l’aggiornamento a XML 7.0 per consentire l’emissione del documento commerciale

Dopo tale data l’Agenzia delle Entrate non accetterà più l’invio dei corrispettivi nell’attuale tracciato 6.0.

Cosa cambia con XML 7.0

Questo nuovo tracciato è stato ideato sostanzialmente per gestire la dichiarazione annuale dell’IVA (“precompilata IVA”) e per evitare il pagamento doppio dell’IVA quando si emettono ricevute e segue fattura.

Le modifiche principali del nuovo tracciato 7.0 sono:

  • Corrispettivi non riscosso (ad esempio evita il raddoppio di imposta in caso di scontrino a cui segue la fattura)
  • Buoni Pasto o Ticket
  • Buoni Uso e Multiuso
  • Omaggi
  • Non riscosso servizio sanitario
  • Gestione Acconti
  • Acquisizione del “codice lotteria” per partecipare alla “Lotteria degli Scontrini”
  •  

Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti in merito.